Waiting for Macbèth

Virgolatreperiodico

 

proveniente da
Roma

di e con
Mariagrazia Torbidoni

regia
Mariagrazia Torbidoni e Andrea Onori

 

 

Una bolla. Una bolla ove il tempo non è, eppure scorre. Una corazza. Qui vive incastrata la Lady per eccellenza. La Sig.ra Macbèth attende. Attende il ritorno di Macbèth, attende l’atto che una volta fatto non può essere disfatto. Attende la propria sorte.
La Sig.ra Macbèth immobile sulla scena sogna il suo “giorno felice”. Unici contatti con l’esterno un quotidiano e un telefono che non squilla. Da qui muove le fila di un complotto senza prenderne parte mai attivamente, restando intrappolata (o altrimenti protetta) nelle maglie delle sue intenzioni. E così aspetta, bloccata e impotente. E sola.
“Waiting for Macbèth” è uno sguardo sulla figura di Lady Macbeth che ne mette in luce non tanto l’ambizione che la contraddistingue, quanto la disperata umanità che dietro quell’ambizione si nasconde. La fragilità celata dietro la fredda calcolatrice lucidità, l’insoddisfazione per la relazione con il compagno perennemente assente, il desiderio di maternità che diventa incontentabile sete di potere. La macchia indelebile da cui tutto ha inizio, il peccato originale, non rappresenta allora il senso di colpa per un omicidio, quanto l’impossibilità di raggiungere la propria felicità e mantenerla. Quella macchia è il fallimento dei desideri. È il perpetuo ricordo del fallimento.

 

In programmazione per:

Martedì 15 – ore 19:00 – PALCO B
Giovedì 17 – ore 20:30 – PALCO B
Venerdì 18 – ore 22:00 – PALCO B