Expat Undergound

Dobbiamo comunicare a malincuore che lo spettacolo Expat Underground è stato annullato, per motivi non dipendenti dalla volontà del festival né della compagnia.
Ci auguriamo di ritrovarli il prossimo anno.
Agli spettatori che hanno già acquistato il biglietto online comunichiamo che verrà effettuato il rimborso.
Grazie a tutti.

 

Paper Smokers / Fumatori di Carta

 

proveniente da
Milano / Londra

di
Cecilia Gragnani e Jvan Sica

con
Cecilia Gragnani

supporto registico e drammaturgico alla versione italiana
Laura Pozone e Fabrizio Matteini

 

“Expat underground” racconta l’incontro-scontro fra Cecilia, moderna emigrante, e Londra, eldorado contemporaneo, ambito da sempre più generazioni di giovani italiani. Cecilia arriva a Londra per provare ad inventarsi il futuro che ha in mente: diventare inglese rimanendo però fortemente italiana. La vita inglese si dispiega fra straordinarie avventure, una carriera di successo e un dinamico stile di vita metropolitano… Più o meno. Tra mille mestieri, in condizioni che un italiano in patria non accetterebbe mai, incontri con personalità le più disparate e la minaccia della Brexit, Cecilia si ritrova sola ad affrontare il caos e le mille luci di una Londra multietnica. Una città dove realizzare i propri desideri diventa un’impresa titanica mentre il sogno europeo di una vita attraverso i confini sembra lentamente svanire. Partire o restare? Questo progetto nasce da testimonianze di espatriati ed esperienze personali, dalle domande che sorgono e sono sorte nelle vite di italiane all’estero. Se è vero che la mobilità, come dicono in molti, è l’unico vantaggio della nostra generazione, cosa comporta nella vita di noi tutti? E dove ci sta portando?
Dopo una tournée in Inghilterra e la partecipazione al Festival di Edimburgo, “Expat Underground” arriva al Fringe di Roma in una versione rinnovata per il pubblico italiano.

 

In programmazione per:

Giovedì 10 – ore 20:30 – PALCO B
Venerdì 11 – ore 22:00 – PALCO B
Sabato 12 – ore 19:00 – PALCO B