I premi e la giuria del Roma Fringe Festival 2021

 

La Giuria

Anche quest'anno la selezione degli spettacoli che porterà a decretare il vincitore del premio  Miglior Spettacolo Roma Fringe Festival 2021 si dividerà in due fasi.

Nella prima fase verranno valutati tutti gli spettacoli in scena dal 11 al 24 aprile sul palco del Teatro Piccolo Eliseo, fino a decretare i 3  finalisti.

In questa prima fase la giuria sarà composta dai direttori (o loro delegati) dei 12 teatri che aderiscono a 

Saranno loro ad attribuire i premi del Roma Fringe Festival come Miglior Regia, Miglior Drammaturgia, Speciale Off, Miglior Attrice, Miglior Attore.

I 3 spettacoli scelti come finalisti avranno a disposizione una ulteriore replica, nella finale che si terrà al Teatro Vascello di Roma il 26 aprile, di fronte a una giuria selezionata cui spetterà il compito di assegnare il premio come Miglior Spettacolo Roma Fringe Festival 2021.

In questa seconda fase, la giuria sarà composta da:

Manuela Kustermann (presidente di giuria)

Raffaella Azim

Ferruccio Marotti

Antonio Rezza e Flavia Mastrella

Italo Moscati

Valentino Orfeo

Pierpaolo Sepe

Pasquale Pesce

 

Tutti i premi di categoria verranno annunciati durante la finale del 26 aprile al Teatro Vascello di Roma.

A uno dei 3 spettacoli finalisti verranno consegnati il Premio Alessandro Fersen assegnato dalla Fondazione Alessandro Fersen e il Premio della Critica assegnato da critici e giornalisti accreditati.

 

 

Il Premio Finale *

Lo spettacolo a cui verrà assegnato il premio come Miglior Spettacolo Roma Fringe Festival 2021, vincerà:

  • L'accesso, come rappresentante italiano, a uno dei seguenti Fringe Festival nel mondo:  Amsterdam, Londra, Parigi, San Diego.
  • Una tournée di 12 date italiane presso i teatri del circuito Zona Indipendente, che ospiteranno lo spettacolo vincitore nella stagione 2021/2022

* Il premio e le relative date saranno confermate compatibilmente con le nuove disposizioni governative in materia di apertura dei teatri dovute alla pandemia da Covid-19

 

Sezione FringeTube

L’edizione 2021 del Roma Fringe Festival introduce una nuova sezione: Fringe Tube. Questa sezione, pensata parallelamente al concorso principale, prevede la selezione di proposte e di progetti inediti che, partendo dai linguaggi della scena (drammaturgia, regia, danza, recitazione o intrecciando i linguaggi), siano pensate e progettate per una esclusiva diffusione su piattaforme digitali, Streaming o canali TV (terrestre, digitale o Web). I progetti non dovranno essere semplici adattamenti di spettacoli, ma lavori in cui i linguaggi della scena e l'idea artistica riescano ad intrecciarsi con queste nuove forme di fruizione ampliandole e integrandole. Per il progetto selezionato, ad esclusivo e insindacabile giudizio della giuria, il Roma Fringe Festival metterà a disposizione la produzione tecnica necessaria alla realizzazione e si impegnerà nella diffusine sulle principali piattaforme dedicate sia nazionali che internazionali, oltre che sul canale digitale del festival. Gli eventuali ricavati della diffusione saranno interamente della compagnia.