Aspettando una chiamata

Aspettando una chiamata

Matteo Cirillo

PROVENIENTE DA
Roma

DI
Matteo Cirillo

REGIA DI
Matteo Cirillo

GENERE
monologo

SINOSSI
ÒAspettando una chiamataÓ monologo brillante e ironico sull’attesa del Òlavoro della vitaÓ delle giovani generazioni, uno spettacolo scritto e interpretato da Matteo Cirillo. ÒLa Repubblica garantisce a tutti i cittadini il diritto al lavoroÓ: sulla base dell’articolo 4
della Costituzione Italiana, un ragazzo aspetta fiducioso una chiamata che faccia valere questo suo diritto. ÒIl vero lavoro  saper attendereÓ dice pi volte il ragazzo che nel frattempo si allena a possibili vite future:con le loro speranze, i loro sogni e le loro paure.
Un giovane come tanti che con fiducia attende, ma da quanto tempo aspetta e per quanto tempo ancora dovrˆ aspettare sono domande che non hanno una risposta. Da bambini sognavamo di fare l’astronauta, il calciatore o il medico; ora il nostro sogno si  trasformato in un “magari mi chiamano a lavorare al call – center”; quelli pi “fortunati” vengono chiamati, altri rimangono in attesa. Nell’attesa spesso si  da soli, nella solitudine o ritrovi te stesso oppure ti perdi; nell’attesa i pensieri prendono vita, nell’attesa la speranza  l’ultima a morire. Ma se muore la speranza cosa resta?